• RECITAZIONE TEATRO E CINEMA

Guarda i video di presentazione

CORSO DI RECITAZIONE

CORSO DI RECITAZIONE

CORSO DI RECITAZIONE

 

 A chi si rivolge il corso

Trattandosi un programma di lezioni di elevato livello professionale, tenute da una qualificata attrice professionista e docente con una vasta esperienza all’attivo, il corso è dedicato in primo luogo a chi aspira a fare della recitazione il proprio mestiere: in campo teatrale, cinematografico, per la TV, ecc.

Come si dice, “impara l’arte e mettila da parte”: il corso rappresenta un’ottima opportunità anche per chi, a fini amatoriali, per passione, interesse o curiosità intenda avvicinarsi al mondo della recitazione “vera” in opposizione a quella tradizionale italiana, non a caso detta “di maniera” o “finta”.

 

L’obiettivo

L'obiettivo basilare è infondere agli allievi attori e attrici una "verità espressiva" come chiave per accedere allo studio e all’analisi dell’interpretazione dei ruoli, secondo il modello di universale successo che più si è affermato nel mondo.

Il metodo anglo-americano fornisce all'allievo attore o all’allieva attrice gli strumenti necessari per conseguire le basi di una recitazione naturale, che suoni autentica e spontanea anziché manieristica, artificiosa e affettata.

Questo vale per un teatro che sia di respiro internazionale, ma anche e a maggior ragione per il cinema.

 

Cosa si apprende

Questo corso porta alla conoscenza della recitazione teatrale e cinematografica per eccellenza.

Un “effetto collaterale desiderato” sarà lo sviluppo da parte del candidato o della candidata di una capacità di comunicare con la parola e col gesto, congiuntamente all’acquisizione di una padronanza della propria espressività.

Gli esercizi di improvvisazione mimica, quelli sulla battuta recitata, lo studio del testo, la costruzione del personaggio individuandone i caratteri sia psicologici che fisici: tutto questo, insieme alla padronanza delle tecniche d’immedesimazione, consente di raggiungere una piena consapevolezza delle proprie facoltà attoriali.

Cosa significa "vivere la scena"? Come è possibile provare dal vero le emozioni che si interpretano, sulla scena o sul set, con la capacità di riprodurle ad ogni replica o ad ogni ciak, indipendentemente dal proprio umore del momento?

In questo corso di recitazione teatrale e cinematografica si acquisiscono esperienze formative che portano invariabilmente ad una consapevolezza dei propri talenti, doti e naturali propensioni, ma anche delle carenze da colmare e delle caratteristiche da valorizzare.

Il corso metterà in pratica i metodi della Scuola Americana (conosciuta anche come The Method) e adottati da Maestri del calibro di Strasberg, Meisner, Stella Adler. Mostri sacri dell’arte della recitazione che hanno formato, dal dopoguerra ad oggi, i più grandi attori del mondo cinematografico e teatrale, quali ad esempio Dustin Hoffman, Al Pacino, Meryl Streep, Johnny Depp, Orlando Bloom, ed altri importanti.

Questi Maestri hanno innovato e al tempo stesso collaborato tra loro trasmettendosi esperienze, conoscenze e il proprio personale contributo, con l'obiettivo di valorizzare l'attore e l’attrice, sfruttando l’energia della sua personalità e temperamento, ma sempre mirando a restituire all'esterno un tipo di recitazione schiettamente vera o realistica, del tutto priva di artificiosità ed enfasi.

Gli allievi “vivranno” specifici esercizi sulla base della necessaria “improvvisazione” ed entreranno in contatto con le proprie emozioni, restando comunque sempre ed empaticamente in ascolto di quelle degli altri attori.

Grazie alla estesa esperienza formativa della docente, ciascun allievo sarà portato ad esplorare le proprie frontiere anche a livello psicologico, affrontando e spesso superando eventuali barriere e inibizioni.

In una seconda fase del percorso, si affronteranno vere e proprie scene scritte e relativi dialoghi (sceneggiature), sviluppando l'attività della ricerca di un personaggio anche lontano dalle proprie corde caratteriali.

Si studieranno compiutamente le varie tecniche per recitare bene e con il corretto registro emozionale le battute del copione. Si proseguirà poi con il lavoro di ripetizione ed affinamento della scena con la regia.

In questa fase gli allievi impareranno effettivamente ad “entrare in scena” e a “muoversi a proprio agio” di fronte alla cinepresa.

 

Strutturazione del corso

Censupcom propone i corsi in formula individuale o in piccolo collettivo.

Le lezioni durano 1 ora oppure 1 ora e 15 minuti per la formula individuale e 2 ore per il collettivo.

La lezione ha luogo una volta a settimana, per un totale di circa 36 incontri. A seconda della disponibilità di orari nel calendario, le lezioni possono essere effettuate in orario mattutino, pomeridiano o serale. Una volta prenotato giorno e orario, rimarrà invariato durante il corso.

Alla fine del corso, sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Le lezioni comprendono diverse fasi di apprendimento:

Nozioni ed esercizi propedeutici

  • nozioni di dizione italiana
  • esercizi sulla voce e sulla sua valorizzazione
  • esercizi di riscaldamento e respirazione

Approfondimenti funzionali, teorici e pratici

  • conoscenza dello spazio e del suo contenuto, della sua relazione con l’individuo
  • interazioni fisiche del corpo, al fine di acquisire confidenza e fiducia
  • scoperta del campo di energia individuale, con l’individuazione di particolari punti energetici nel corpo, finalizzata al potenziamento della conoscenza di sé
  • approfondimento su vari tipi di comunicazione monosensoriale, ossia il riconoscimento tra gli individui mediante l’uso di un senso per volta

 

Esercitazioni creative:

  • esercizi di improvvisazione mimico-gestuali
  • sperimentazione delle capacità fantastiche individuali e improvvisazione di una storia
  • esperimenti di recitazione dinamica, orientata alla creazione di diversi stati d’animo e atmosfere, sulla base di alcune battute improvvisate o tratte da un testo scritto (“ palleggio”)
  • Allenamento propedeutico alla recitazione di un copione sul Metodo Americano di Sanford Meisner

Il metodo Sanford Meisner in sintesi

Sanford Meisner ha elaborato un Metodo specifico per intervenire su 2 aspetti che a suo giudizio possono inficiare l'interpretazione di un attore. Il primo è legato alla capacità di ascoltare il proprio interlocutore. Il secondo risiede nella naturale tendenza di ogni persona ad essere “autoriferita”, che ne determina quel “ripiegamento su sé stessa” da cui consegue una recitazione finta e artificiosa.

L'esercizio base di questa tecnica è "The Repetition Exercise", che insegna ad ascoltare veramente e a rispondere portando tutta la propria attenzione al di fuori di sé, sul proprio partner.

Meisner è convinto che chi non si sa ascoltare non può recitare, non importa quanto talento possieda. "The Repetition Exercise" costringe ad un contatto autentico.

Quando si è effettivamente in contatto con una persona, l'emozione sorge spontaneamente, senza sforzo. Questo esercizio equivale a quello eseguito alla "sbarra" da una danzatrice o un danzatore: la base del suo allenamento parte da qui e si costruisce mattone su mattone. La Meisner Technique sviluppa appunto “step by step”, passo per passo, gli elementi necessari a costruire una situazione in scena.

La tua prima “audizione”

Prima dell'iscrizione, la docente si riserva di conoscere il candidato mediante un colloquio/audizione, in cui presenterà a memoria un brano a scelta tratto da un'opera teatrale o da una scena cinematografica, oppure un breve brano di prosa o poesia.

Ricorda: i nostri corsi non sono mai standardizzati, ma si basano sulle esigenze del singolo utente.

Contattaci subito: è il momento di entrare in scena!

Contattaci telefonicamente per fissare un appuntamento senza impegno.

Conoscerai la struttura, la docente, la scheda prezzi e ulteriori informazioni.