DICONO DI NOI

LAURA T.
Avvocato

Il centro Camploy mi è venuto incontro nella sala d'attesa di un dentista. Soccorso, insperato, ai nuovi impegni professionali che si stavano appropinquando ed implicavano lo svolgimento di attività convegnistica. Prima ancora, vi era comunque la necessità, tutta personale, di prendere consapevolezza dei meccanismi della comunicazione, per migliorarla ed andare ben oltre un eloquio fluente. Mi sono quindi avvicinata al corso di public speaking in risposta ad un'esigenza,almeno apparentemente, professionale: ho trovato molto di più. La struttura del corso, articolata in tre moduli (quello "psicologico", quello attoriale e la sintesi finale) consente una reale comprensione delle dinamiche (soprattutto le proprie) della comunicazione. E' un bel viaggio nell'analisi delle proprie reazioni, un interessante modo per mettersi alla prova e magari, cambiare prospettiva. Gli insegnanti sono preparati ed "accoglienti", le prove impegnative ma divertenti. Ci si presta ad attività per le quali si pensava di non avere alcuna attitudine, si provano imbarazzi, senso di inadeguatezza e poi... si superano. Ogni gioco, ogni simulazione, diviene l'occasione per mettersi alla prova e spostare il limite un pò più avanti. Oggi si fa un gran parlare di comunicazione, è spesso materia di corsi di aggiornamento professionale a riprova del ruolo e valore che le viene riconosciuto nella società odierna. Compassati docenti illustrano la differenza tra comunicazione verbale e non, danno stime, spiegano tecniche. E tuttavia la spiegazione, per quanto dettagliata, delle tecniche, non coadiuvata dalla pratica diventa uno sterile esercizio che non accresce l'uditorio . La forza del centro Camploy è proprio quella di cesellare il corso sulle esigenze specifiche del singolo con una attenta cura anche dell'aspetto motivazionale. Tutto questo rende il corso di public speaking un'occasione per tutti coloro che intendono acquisire maggiore consapevolezza del proprio modo di rapportarsi all'altro e farne punto di partenza per governare la propria comunicazione, verbale e non. Per me è stata un'esperienza preziosa, purtroppo troppo breve. A questo proposito non è che avete intenzione di aprire una filiale nel padovano?Vi ricordo sempre con affetto.